Per info e appuntamenti (+39) 0422 331725

Consulenza online

Per info e appuntamenti (+39) 0422 331725

Consulenza online

Video

News

Tatuaggi colorati: qual è il laser migliore?

Rimozione tatuaggi colorati a Treviso

Rimozione laser tatuaggi colorati

Dai colori sempre più ricercati, dalle dimensioni spropositate o posizionati nelle parti del corpo più impensate: ai tatuaggi non ci sono davvero limiti. Ma per rimuoverli senza lasciare cicatrici è necessario utilizzare i migliori laser disponibili sul mercato e, non da meno, rivolgersi a medici professionisti.

Il laser QX MAX per tatuaggi colorati

Rispetto ai tatuaggi monocromatici, quelli colorati sono più difficili da rimuovere poiché ogni colore dev’essere trattato con una tipologia di luce differente.

Tra i migliori laser Q-Switched presenti sul mercato, presso il nostro studio utilizziamo il laser Fotona QX MAX. Si tratta di una tecnologia brevettata in grado di trattare un ampio spettro di colori grazie alle 4 diverse lunghezze d’onda.

I vantaggi del laser QX MAX

Il laser QX MAX dispone in un unico macchinario di quattro lunghezze d’onda, ciascuna in grado di trattare una gamma di colori specifica. Nel dettaglio:

  • Nd:YAG per i pigmenti di colore più scuri
  • 532 nm KTP per i pigmenti più chiari e sulla gamma del rosso
  • 650 nm per i pigmenti della gamma del verde
  • 585 nm per pigmenti di colore e della gamma del blu (celeste e azzurro)

 
In particolare il laser QX MAX, grazie alle 4 lunghezze d’onda, permette di trattare non solo i colori blu, nero e rosso come classicamente fanno tutti i laser per la rimozione dei tatuaggi, ma anche altri colori come l’arancio e il turchino che sono più difficili da trattare.

L’innovativa tecnologia Fotona, inoltre, consente di trattare ogni tipo di tatuaggio in modo completo garantendo ottimi risultati su tutta la superficie trattata e senza creare lesioni sulla pelle.

Il trattamento laser

A discrezione del paziente è possibile applicare una crema anestetica prima del trattamento per rendere più confortevole e indolore la seduta laser. La pomata viene messa in posa per circa mezz’ora o un’ora a seconda della sede trattata.

Clicca qui per vedere come avviene una seduta di rimozione laser di un tatuaggio.

In seguito al trattamento verrà applicata una medicazione che il paziente dovrà tenere per circa una settimana affinché la guarigione della cute possa essere quanto migliore possibile senza lasciare dei segni visibili nell’area trattata.